La fraternità è attualmente composta da tanti fratelli e da un Consiglio che anima  e rappresenta tutti i fratelli.

Il consiglio è quindi un organo, che viene eletto da tutti gli aventi diritto al voto, che si rinnova ogni tre anni e che si mette al "servizio" di tutti i membri della fraternità con il mandato di "favorire la vita fraterna".

 

Esso si compone di diverse figure:
Ministro
Ferma restando la corresponsabilità del Consiglio nell'animazione e guida della Fraternità, è il primo responsabile della Fraternità, e ha cura che siano messi in pratica gli orientamenti e le decisioni della Fraternità e del Consiglio.

Vice Ministro
Collabora con il ministro alla conduzione della fraternità e ne fa le veci in ogni ambito e in ogni occasione in cui il ministro non può essere presente.

Segretario
Ha il compito di custodire, redigere e comunicare tutti gli atti ufficiali della fraternità.

Tesoriere
Gestisce gli aspetti economici della fraternità.

Maestro di formazione
Assieme a tutto il consiglio si prende cura della formazione di tutti i fratelli, diversificando i programmi a seconda dei cammini formativi esistenti.

Questi sono i fratelli che sono stati chiamati al servizio della fraternità:

Il ministra  Giulia Calderisi 
Vice ministra Carmela Montereale
Maestra di Formazione  Enrica Sarrecchia
Segretario Ludovico Pallottino
Economo  Alessio Marenzi